Home > Rock > Johnny Cash – American V: A Hundred Highways

Johnny Cash – American V: A Hundred Highways

8 Agosto 2006

Johnny Cash
American V: A Hundred Highways
4 luglio 2006 (Lost Highway)

Non è il primo e non sarà l’ultimo degli album postumi di Johnny Cash. Sicuramente è il più importante, perché contiene le ultime registrazioni completate prima del doloroso passaggio a miglior vita (sono passati ormai tre anni dalla scomparsa del Nostro, era il 12 settembre 2003 il giorno in cui Johnny ha raggiunto in paradiso la sua sposa, June Carter, con la quale aveva condiviso una famiglia straordinaria, una vita pericolosa, una serie sterminata di gioie & dolori, una teoria di concerti a raffica e una musica grondante di vita autentica).

Anche quest’album fa parte della spettacolare serie di CD prodotti da Rick Rubin a partire dal 1994. Ogni album di questa collana è un capolavoro e non dovrebbe mancare nella CD-teca (si dice così?) di chi ama la bella musica: – American Recordings (1994) – Unchained (1996) – American III: Solitary Man (2000) – American IV: The Man Comes Around (2002). Ovviamente l’album riflette lo stato d’animo dell’interprete: un uomo che sta rileggendo la propria vita sapendo di essere arrivato in prossimità della fine della strada. E’ un uomo sereno e lucido: la voce non è più quella dei tempi d’oro, ma è sempre una voce sincera e ricca di grandi emozioni.

American V si apre con due brividi di carattere religioso (Help Me e God’s Gonna Cut You Down): da soli questi due brani valgono l’intera spesa del disco. Il primo è una struggente preghiera la cui interpretazione è devastante; del secondo brano mi ha conquistato la scansione ritmica, fatta di mani e piedi pesanti che ritmano il tempo con grave intensità.
Ma c’è di più: segue infatti una grandissima canzone, Like the 309, che passerà alla storia come l’ultimo brano scritto e registrato dal "Man in Black" prima della scomparsa. E poi c’è la cover del brano più classico del cantautore canadese Gordon Lightfoot: If You Could Read My Mind (è una ballata romanticona, tipicamente suonata da quei menestrelli che intrattengono il pubblico con la chitarra sul ciglio della strada, "busker" direbbero gli anglo).
Further On (Up the Road)
è una recente canzone del Boss del New Jersey, Bruce Springsteen e rispetta il pensiero dominante di questo album. Non poteva poi mancare una cover tratta dal repertorio del padre del country moderno Hank Williams: si tratta di On the Evening Train; il treno della sera ci riporta alle immagini liriche amate dai nord-americani della vecchia scuola. Scorrono i brani uno dopo l’altro, come l’acqua di un ruscello di montagna: Love’s Been Good to Me, A Legend In My Time, Rose of My Heart.
Emerge la grande capacità di un vecchio ma indomabile uomo d’arte che ha saputo cantare l’amore in modo convincente, come pochi hanno saputo fare. Si passa alla chiusura dell’opera con un brano folk standard Four Strong Winds di Ian Tyson e con la bellissima I’m Free from the Chain Gang Now, di cui Cash aveva già inciso una prima versione nel remoto 1962 (44 anni orsono).

Se per caso vi siete entusiasmati per il recente concerto di Madonna in Italia, immagino che questo album e quest’artista provino difficoltà a fare breccia nel vostro cuore. Non ve la prendete con me: del resto, dal mio punto di vista nei confronti della signora Ciccone, la difficoltà è reciproca.

 

 


Potete ascoltare questo album completo e gratuito facendo clic: www.download.comjohnnycash

E’ necessario soltanto registrarsi. Buon ascolto!

Categorie:Rock Tag: , , , ,
  1. giampaolo
    8 Agosto 2006 a 22:06 | #1

    Un grande artista che in italia e’ stato poco rivalutato e non troppo conosciuto.Da ascoltare.ciao

  2. Antonio Z.
    10 Agosto 2006 a 2:12 | #2

    Non l’ho mai ascoltato, nonostante ascolti molta musica, il tuo ottimo post mi ha incuriosito.
    La tua competenza merita di essere inserita tra i miei link preferiti.
    Grazie per essere passato per il mio blog.
    Ciao e Buon Ferragosto! :-)

  3. bird
    10 Agosto 2006 a 2:53 | #3

    ciao bello il tuo blog… mi piace veramente… quasi quasi ti linkko!!! passa a trovarmi sul mio a presto bird

  4. steccherino
    10 Agosto 2006 a 13:48 | #4

    Ho visto la scorsa settimana il film Walk the line dedicato appunto al nostro.
    Buone vacanze dallo gnomo Steccherino.

  5. Al
    11 Agosto 2006 a 2:02 | #5

    il giradischi era molto romantico, ma l’ipod è estremamente comodo

  6. deadlikeme
    11 Agosto 2006 a 9:01 | #6

    Prima di tutto grazie per essere passato da me, la cantante del video è Amyleex degli Evanescenze, rock duro e metal romantico.
    Io ascolto musica con il vekkio giradisci ( anke se posseggo caricatori cd multipli e altro, strimpello la chitarra e mi piace il Jazz..oltre al rock e a tutta la buona musica ovviamente. Sono contenta ke almeno nel tuo passaggio al mio blog tu ti sia sentito piu’ confortato..
    Buona giornata..
    Rozy

  7. briula
    11 Agosto 2006 a 15:07 | #7

    …yes…quindi siamo tutti un pò deboli….ma anche un pò forti..grazie per aver lasciato un’orma!

  8. enrico
    11 Agosto 2006 a 17:27 | #8

    grazie della visita. Ripassero’ a trovarti e leggerti..

    ciao,
    enrico

  9. Martina
    11 Agosto 2006 a 18:13 | #9

    Qui a questo link enon voglio che tu manchi per niente al mondo!

  10. amelie82
    11 Agosto 2006 a 22:35 | #10

    forse sì… forse è l’estate. chissà che ci voglia il freddo dell’inverno per scaldare veramente i cuori :)
    un saluto di buona serata a te e alle tue passioni…

  11. come alice
    11 Agosto 2006 a 23:33 | #11

    Lo ascoltavo molti anni fà poi devo dire di molti ho perso le tracce. Concordo pienamente con la tua opinione sulla musica di Madonna.
    Ciao e buon ferragosto! :)

  12. Lain
    15 Agosto 2006 a 1:15 | #12

    Lo conosco di fama, ma non sono mai riuscita ad ascoltare qualcosa di suo…prima o poi ci faccio un pensierino…
    Grazie per aver lasciato un segno sul mio blog =)

    A presto!

  13. cris_12
    18 Agosto 2006 a 4:25 | #13

    Sì, bravo. E’ il testo di una canzone!

  14. mario
    20 Ottobre 2006 a 13:05 | #14

    hello, i’m johnny cash.
    bbello bbello bbello.

  15. 9 Dicembre 2012 a 21:19 | #15

    hello!,I really like your writing very much! share we communicate
    extra http://www.officialgreenbaypackers.us about your post on AOL?
    I require an expert on this house to unravel my problem.
    May be that is you! Looking Aaron Rodgers Jersey
    forward to peer you.

  16. 11 Dicembre 2012 a 1:06 | #16

    Useful information. Fortunate me I discovered Robert Griffin III Jersey your website by
    accident, and Ryan Kerrigan Jersey I am stunned why this twist of fate did not came about earlier!
    I bookmarked it.

  17. 29 Aprile 2013 a 17:17 | #17

    I conceive this web site has some real superb information for everyone.
    “Dealing with network executives is like being nibbled to death by ducks.” by Eric Sevareid.

  18. 28 Maggio 2013 a 17:25 | #18

    Appreciate this post. Will try it out.

  19. 21 Luglio 2013 a 23:19 | #19

    When some one searches for his necessary thing,
    thus he/she wants to be available that in detail, therefore that thing is maintained over
    here.

I commenti sono chiusi.