Home > Rock > KT Tunstall – Eye To The Telescope (2005)

KT Tunstall – Eye To The Telescope (2005)

1 Agosto 2005


Uno dei principali tormentoni musicali del 2005 sgorga come una cascata d?acqua impetuosa grazie ad un inconfondibile coretto (uh! uh!) ed il sottostante galoppo di chitarre travolgenti di Black Horse & The Cherry Tree. E? il singolo del momento: KT Tunstall ha fatto centro al primo colpo. L?album di debutto di questa giovane cantante è uscito il 25 gennaio 2005 e ha subito fatto notare una voce cattiva e grintosa, capace altresì di variare su toni più delicati e sensuali.

Si tratta di una ragazza dal ?sangue cinese e cuore scozzese?, essendo stata adottata dalla nascita da una famiglia di Saint Andrews nel paese del kilt. Il nome datole dai nuovi genitori Kate suonava per lei troppo bucolico: ed è quindi mutato in KT. La ragazza è dotata di una voce interessante che lei ha cominciato a modellare ascoltando da ragazzina i dischi di Ella Fitzgerald. Una serie di esperienze musicali diverse si è susseguita dai 16 anni, fino all?incontro con l?autore svedese Martin Terefe e il produttore Steve Osborne (U2, New Order, Happy Mondays). E? sorta una collaborazione prolungata per ben due anni al termine dei quali è nato Eye To The Telescope, un gran bell?album.
?Io sono una persona solare, anche se amo la parte oscura della musica e vorrò sempre esplorarla. E? un album dal suono corretto, tuttavia c?è sicuramente della sostanza là sotto?.

Il disco è stato registrato in un piccolo studio nella casa di campagna nel Wiltshire, di proprietà dello stesso produttore, Steve Osborne. Predominante il suono di chitarre suonate dal vivo con la band a seguire, ignorando bellamente le dottrine al potere sul dominio della tecnologia nella musica: di conseguenza, abbiano di fronte una serie di stupende sonorità Lo-Fi che piace molto a chi cerca ancora l?autenticità nella musica. Del resto la stessa KT non esita a manifestare la propria antipatia verso le apparecchiature audio e la soffocante presenza dei computer nella produzione musicale.

Il genere è quello classico dei ?singer-songwriter? nella tradizione di Riki Lee Jones, Carol King e Fleetwood Mac. La ragazzina è una musicista polivalente e ha suonato nell?album: basso, chitarra e pianoforte acustici, pianoforte elettrico (l?intramontabile Wurlitzer).

Dall?uscita di Eye To The Telescope la vita della nostra KT è cambiata: concerti a raffica in tutta Europa, prima in supporto alla bravissima Joss Stone poi per conto proprio, numerose apparizioni televisive, una spettacolare esibizione nella splendida Piazza Castello di Torino al Festivalbar davanti ad un pubblico dalle dimensioni oceaniche e, in ultimo, una fiammeggiante apparizione all?evento musicale inglese per eccellenza: Glastonbury.

Per chiudere vorrei citare alcuni brani in scaletta nell?album, almeno quelli che meritano una menzione particolare, a parte il successone di cui sopra (Black Horse & The Cherry Tree). Il brano di apertura dell?album Other Side Of The World mette subito in chiaro le intenzioni dell?autrice: si tratta di musica vera e cattura subito l?ascoltatore. Suddenly I See è destinata ad essere il secondo grande singolo: una melodia azzeccata sposa una grinta coinvolgente. Fra gli altri brani del CD, sono di pregevole fattura: False Alarm, Stoppin? The Love e Through The Dark. Quest?ultimo in particolare colpisce per i toni oscuri e sinceri.

Aspettiamo la prossima prova della Tunstall, per scoprire insieme se davvero abbiamo di fronte un?artista capace di lasciare un segno nel tempo.

Riferimenti: Sito ufficiale di KT Tunstall

Categorie:Rock Tag: ,
  1. particelladisodio
    1 Agosto 2005 a 21:08 | #1

    Ciao, grazie per la visita.
    Se lo dici te che non è male sarà da crederci.

  2. gioia
    1 Agosto 2005 a 22:08 | #2

    Ciao grazie per la visitina!Un salutoneee!:)

  3. Nino
    3 Agosto 2005 a 12:00 | #3

    Mi dispiace per il tuo Toro. Spero ce la faccia perchè mi è simpatico. Qualche anno fa sono stato a Torino e sono andato allo stadio.

  4. Cru3l
    4 Agosto 2005 a 21:07 | #4

    mmm della Tunstall conosco solo il singolo… Questa tua recensione mi ha incuriosito parecchio, devo dire!

  5. sonica
    6 Agosto 2005 a 2:29 | #5

    grazie per la visita e per il consiglio, ché sono sempre cose positive…tuttavia, credimi, ho fatto bene a fare casino, perché l’ atteggiamento del capo è comunque cambiato in meglio…forse ci voleva proprio questo…comunque, mi godrò un po’ di ferie anche io, a questo punto :) ..
    per parlare del tuo articolo, invece, ti dirò che il disco di kt tunstall l’ ho ascoltato e mi è sembrato grazioso, tralasciando il singolo, che a me personalmente ha stufato..ciao, ciao

  6. 23 Marzo 2010 a 4:34 | #6

    This is cool that people can receive the loans moreover, this opens up new opportunities.

  7. 6 Luglio 2013 a 2:05 | #7

    Tirage gratuit des oracles tigre astrologie chinoise

  8. 13 Luglio 2013 a 3:57 | #8

    Capricorn horoscope 2012 carte du ciel astrologie gratuite

  9. 13 Luglio 2013 a 9:42 | #9

    Temporel planning voyance site de voyance en ligne

  10. 13 Luglio 2013 a 20:25 | #10

    Voyance et tarot gratuit tarot gratuit divinatoire
    de marseille

  11. 15 Luglio 2013 a 1:48 | #11

    Formation informatique paca formation de dessin

  12. 15 Luglio 2013 a 15:25 | #12

    Formation secretaire medicale lille coaching individuel

  13. 15 Luglio 2013 a 21:58 | #13

    Theme karmique gratuit en ligne homo voyance virtuelle immediate

  14. 19 Luglio 2013 a 6:12 | #14

    Denis lapierre tous les signe astrologique

  15. 6 Agosto 2013 a 0:44 | #15

    Tarot divinatoire cartomancie croisee logiciel de voyance gratuit

  16. 10 Agosto 2013 a 1:24 | #16

    125 cc motorbikes available in the market place that
    we can share equally without having to taketheir eyes off the road.

    Now I would like to review Honda’s business results by geographical region for the quarter amounted to ¥147. 38 to $1 575 billion to $1.

  17. 10 Agosto 2013 a 15:34 | #17

    Oracles amoureux gratuits tarot marie claire gratuit

I commenti sono chiusi.