Archivio

Archivio Febbraio 2005

Riposa in pace, Jimmy Smith

18 Febbraio 2005 21 commenti


Lo scorso 8 Febbraio, è morto nella sua abitazione in Arizona il leggendario organista Jimmy Smith, un grande musicista che non aveva mai imparato a leggere la musica. Aveva 76 anni.

Smith aveva cominciato la sua carriera musicale come pianista ma era passato all’organo Hammond, rivoluzionando negli anni ’50 e ’60, con le sue improvvisazioni e l’uso magistrale del tremolio, l’uso dell’organo elettronico nella musica moderna.

L’artista inseriva spesso nelle sue improvvisazioni ritmi prelevati dal Blues, dal Gospel e dal Rythm&Blues.

- – - – - – - – - -

Ora Jimmy può finalmente suonare l’Hammond per il coro degli angeli.
Quando verrà la mia ora, il mio desiderio sarà di unirmi a quel coro e gustarmi il concerto celestiale, con tutte le deviazioni devastanti del mitico Smith.

Riposa in pace, Jimmy.
Renato

Riferimenti: Una lezione di musica

Categorie:Argomenti vari Tag: , , ,